30 Marzo 2017

Articoli

Day Hospital e Ospedale San Giovanni

dayhospitalEgregi signori municipali,

Il Municipio di Bellinzona, almeno a parole, si è più volte dichiarato contrario e deciso ad opporsi allo smantellamento dell'Ospedale San Giovanni, previsto dalla nuova pianificazione ospedaliera, che tra l'altro assegna nuovi compiti ai privati.

Purtroppo lo smantellamento continua con la soppressione di specializzazioni fondamentali, ma anche con un ulteriore carico del Pronto Soccorso a seguito delle dismissioni di quelli di Faido ed Acquarossa, che giustifica la creazione di strutture ambulatoriali private.


D'altra parte nella nostra città è sorto un Centro medico in Viale Officina ed ora è stata presentata una domanda di costruzione per un "piccolo ospedale" ("day hospital") con una quindicina di studi medici, due sale operatorie, sale di preparazione, sala di risveglio, sette camere e quant'altro nei pressi della rotonda del Portone.


Il direttore dell'ORBV ha garantito che il San Giovanni "assicurerà a questa nuova iniziativa una base di pazienti, grazie ai quali potrà svilupparsi, e un supporto anestesiologico".


Il progetto è previsto in una zona dove il PR non prevede strutture ospedaliere di questo tipo, tipiche di edifici adibiti a servizio pubblico, in un punto nevralgico e problematico del traffico cittadino il cui aumento ne causerebbe la completa paralisi, comporterebbe inoltre ulteriori emissioni foniche anche legate ai sistemi di ventilazione, raffreddamento e climatizzazione, le cui strutture e la relativa parete fonossorbente deturperebbe la vista dalla Murata, patrimonio dell'Unesco.

 

Vorrei quindi chiedere al Municipio:


• Quali riflessioni generali ha fatto il Municipio e qual è il suo atteggiamento di fronte a questi avvenimenti e a queste affermazioni?
• Quali sono i contenuti del centro medico di Viale Officina e perché lo stesso non ha suscitato particolari opposizioni da parte del Municipio?
• Se e come intende invece opporsi a questo secondo molto più importante progetto di day hospital?
• Esistono le premesse, sulla base di quanto sopra esposto, ma anche dell'interesse pubblico, per negare la licenza edilizia?
• Non intende intervenire presso l'EOC affinché si eviti la cessione al settore privato di attività ambulatoriali oggi eseguite presso il San Giovanni?
• Cosa ha fatto finora e come intende opporsi in futuro concretamente e non solo a parole al continuo smantellamento dell'Ospedale San Giovanni?

 

*Interpellanza al Municipio

Appello 8 aprile

VOGLIAMO VIVERE E LAVORARE IN UN PAESE DEMOCRATICO E CIVILE

 

aaaafotoappello

 

Appello per una

Manifestazione cantonale

sabato 8 aprile - ore 14.30

Bellinzona - piazzale FFS

 

scaricate il l'appello e firmatelo

Referendum Previdenza 2020

NO all'aumento dell'età AVS!


NO alla diminuzione delle rendite!

 

Firmate il referendum contro la riforma della previdenza della vecchiaia 2020!

 

Scaricate il formulario

Petizione

NO AL CONTINUO SMANTELLAMENTO DELL'OSPEDALE SAN GIOVANNI

NO ALLA PRIVATIZZAZIONE DELLE SALE OPERATORIE PER IL DAY HOSPITAL

Scarica la petizione qui

La petizione può essere firmata da qualsiasi cittadino domiciliato nei comuni della Nuova Bellinzona. Le firme sono da rispedire al più presso a: cp 2320, 6501 Bellinzona

1917

1917

rivoluzione1917.org: un sito da seguire